Vai alla Lettera Aperta al Consiglio Regionale del Piemonte

Interventi di:

Grazia Careccia, già Direttrice del Dipartimento di Ricerca del Centro per i Diritti Umani AL HAQ attivo a Ramallah.

Mahmoud ABU RAHMA, Direttore del Centro Diritti Umani Al Mezan di Gaza e membro di EuroMed Rights.

Ramzy Baroud, giornalista e scrittore palestinese, editorialista per varie testate, editore di Palestine Chronicle.

Dr Raed Sabbah, presidente dell'UHCC (Union Health Care Committee) l'organizzazione sanitaria attualmente attiva in Gaza, dove lavora come medico.

Nadia Harhasch giornalista e blogger palestinese di Ramallah cura in particolare i diritti delle donne nella società palestinese.

Ronnie Barkanebreo israeliano di Tel Aviv, dissidente ed attivista più volte arrestato per le proteste contro l’occupazione e contro le violazioni del Diritto Internazionale.

Andrea, Progetto Palestina (Torino)

Salma Karmi Ayyoub, avvocata penalista palestinese, consulente per l’organizzazione per i Diritti Umani Al Haq, attiva presso la Corte Penale Internazionale.

 

Programma (9.00 – 17.30):

Mattina - La Palestina a 70 Anni dalla Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo

Facilitatrice: Grazia Careccia

Relatori e Relatrici:

Salma Karmi - 1948-2018 Frammenti di Palestina

Ramzi Baroud – L’ONU di fronte alla questione palestinese

Mahmoud Abu Rahma - Il diritto all'autodeterminazione: lo status della Striscia di Gaza

Raed Sabbah - Gli effetti degli attacchi militari sulla Striscia di Gaza: disabilità e salute mentale

Pomeriggio – resistenza, dissenso, solidarietà, impegni della società civile e politica

Nadia Harhash - 1948-2018 I molteplici fronti della resistenza Palestinese

Ronnie Barkan - Il diritto internazionale, Israele e il processo di empasse-peace

Andrea (Progetto Palestina) – Il diritto al boicottaggio, il dovere della sanzione

Interventi della Società Civile e Politica

Documento finale

 

Gli interventi saranno tradotti in consecutiva da Grazia Careccia, Patrizia Cecconi, Sami Hallac, Romana Rubeo, che ringraziamo sin d’ora per la loro disponibilità.

 

 

International Day of Solidarity with the Palestinian People 29 November

Il 29 novembre di ogni anno l’ONU celebra la Giornata Mondiale di Solidarietà con il Popolo Palestinese, in virtù del mandato conferito dall’Assemblea Generale il 2 dicembre 1977

La Giornata Mondiale di Solidarietà ha tradizionalmente rappresentato un’opportunità per la comunità internazionale di portare la propria attenzione sul fatto che la questione palestinese è ancora irrisolta e che il popolo palestinese deve ancora vedere conseguiti i propri inalienabili diritti così come sanciti dall’Assemblea Generale, cioè, il diritto all’autodeterminazione senza interferenze esterne, il diritto a indipendenza e sovranità nazionali, e il diritto di fare ritorno alle proprie dimore e rientrare in controllo dei propri beni dai quali sono stati allontanati.

In risposta all’appello delle Nazioni Unite, governi e società civile organizzano ogni anno una vasta gamma di attività per celebrare la Giornata di Solidarietà.

In Italia la celebrazione della Giornata ONU di Solidarietà con il Popolo è promossa da Società Civile Palestina (SCP), rete di organizzazioni a vario titolo e missione impegnate per l’affermazione dei diritti dei popoli che ha avviato a Torino un gruppo promotore facilitato dal Centro Studi Sereno Regis.

Il comitato torinese sta preparando la giornata e alcuni eventi di avvicinamento: presentazione di libri, conferenze, incontri…

Per le iscrizioni scrivere a: giornataonu@gmail.com  

La sede della giornata si trova a 10 minuti a piedi dalla Stazione di Porta Nuova

 

Per dormire:

Tomato Backpackers Hotel, in s. Salvariowww.tomato.to.it
AIG Ostello Torio, zona Lingotto, www.ostellotorino.it
Bamboo Eco Hostel, c.so Palermo, www.bambooecohostel.com
Rifugio Urbano, zona centro-sotto mole antonelliana, www.bed-and-breakfast.it/it/piemonte/rifugio-urbano-torino/48941
presso il Collegio S.Giuseppe dove si terrà il convegno ci saranno dei posti disponibili, per info: gianni 3336749056

Comitato organizzatore di Torino:

Assopace Palestina, BDS Torino, Centro Studi Sereno Regis, Comitato di Solidarietà con il popolo Palestinese di Torino, Donne in Nero della Casa delle donne di Torino, Invicta Palestina, Movimento Internazionale per la Riconciliazione, Pax Christi, Rete ECO-Ebrei Contro l'Occupazione, SCI-Servizio Civile Internazionale, Progetto Palestina, Un Ponte Per

 

EVENTI DI AVVICINAMENTO

15 - 16 ottobre: Nazra short film festival:

Lunedì 15 ottobre, ore 19, cinema Massimo: proiezione di una selezione di corti che trattano la tematica di genere, promossa insieme al collettivo "Non una di Meno - Torino".

Ore 21 proiezione dei corti vincitori del concorso con ospiti speciali due dei registi premiati.

 

Martedì 16 ottobre: ore 20.30, Sereno Regis: il regista Daniele Gaglianone condurrà la serata. Ospiti i due registi vincitori, Samira Badran e Rakan Mayasi. Come ospite italiana Grazia Paganelli del Museo del Cinema.

 

 

23 ottobre: Mohammed Bakri a Torino

Cinema Massimo, ore 21

presentazione del film "Jenin Jenin"

ingresso euro 4,50

 

26 ottobre: SEMINARE GIUSTIZIA PER RACCOGLIERE PACE

sala Gandhi Centro Studi Sereno Regis, via Garibaldi 13 – TORINO, ore 18.00 – 22.00

Ore 18.00: "Lode all'ulivo del mediterraneo", con Francesco Migliaccio

a seguire presentazione del progetto "raccogliendo la pace" a cura di Ilaria Zomer

e possibile collegamento skype con le volontarie del

progetto in quel tempo, in Palestina

Ore 19.30: aperitivo di autofinanziamento

Ore 20.30: introduzione di Ahmad Al.Khalil

intervento di Giulia Campanile, Corpo Civile di Pace del Progetto

"Dealing with the future" di UN PONTE PER al campo profughi di Chatila.

 

22 novembre:

 

In occasione della giornata Mondiale di Solidarietà con il Popolo Palestinese, il Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese di Torino e Palestina Raccontata propongono:

“Impresso sui libri. La Palestina tra storiografia e contemporaneità”

Ripercorriamo la storia contemporanea della Palestina attraverso la presentazione di 3 libri

(ogni presentazione sarà preceduta alle ore 20.00 da un aperitivo Italo-Palestinese)

9 novembre: Israele, mito e realtà. Il movimento sionista e la Nakba palestinese settant’anni dopo

Libreria Belgravia, via Vicoforte 14 – TORINO, ore 21.00

Presenti gli autori Michele Giorgio e Chiara Cruciati (Il Manifesto e Nena News Agency)

Conduce Sami Hallac (Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese di Torino)

23 novembre: La rivolta del 1936 – 1939 in Palestina. Contesto, dettagli, analisi di Ghassan Kanafani

Libreria Trebisonda, via Sant’Anselmo 22 – TORINO, ore 21.00

Presenti i curatori del volume Khaled El Qaisi e Francesca Antinucci

Conduce Elisabetta Benigni (Università degli Studi di Torino)

5 dicembre: Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, tra ideologia e pragmatismo

Libreria Aut. Dove i libri sono indipendenti, via Barbaroux 8 – TORINO, ore 21.00

L’autore Stefano Mauro dialoga con Matteo Mereu (comitato Regionale PC Piemonte)

Conduce Santa Di Prima (Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese di Torino)

 

 

 

 

Link utili:

Invicta Palestina

Bocche Scucite

Pax Christi

Assopace

Zeitun

Centro Studi Sereno Regis